Viaggi in Europa: 8 destinazioni da scegliere in primavera

13
80
plaza de espana siviglia

La primavera è il periodo migliore per partire alla scoperta di nuove destinazioni, sia in Italia che in Europa. Il cielo grigio e le fredde temperature lasciano spazio a giornate più lunghe e piacevoli raggi di sole. Le tariffe per viaggiare sono decisamente vantaggiose, e per fortuna non si registrano eccessivi flussi turistici. Se state pensando ai viaggi in Europa da fare in primavera, proseguite con la lettura di quest’articolo.

 

Viaggi in Europa: dove andare in primavera

 

Nonostante io personalmente sia un puro fanatico dell’estate, devo ammettere che la parola viaggio si abbina meglio a primavera. Da metà marzo a metà giugno, tre mesi per godersi appieno le innumerevoli bellezze che l’Europa ha da offrire. Potete visitare importanti città senza fare lo slalom tra la folla, fare camminate in montagna senza coprirvi con dieci strati, tuffarvi in acque limpide (per i più coraggiosi!) e vivere bellissime esperienze di viaggio on the road.

Le gradevoli caratteristiche tipiche della primavera mi hanno permesso negli anni di fare molti viaggi in Europa, dal semplice weekend alla settimana intera. Alcune volte, grazie alla vicinanza da casa, sono riuscito a trascorrere anche solo singole giornate.

Ho deciso quindi di parlarvi di queste mete. Ve ne elenco 8, quasi tutte situate fuori dall’Italia.

Ecco dunque i miei suggerimenti di viaggi in Europa:

 

  • Ibiza e Formentera
  • Alsazia
  • Costa Azzurra
  • Santorini
  • Breslavia
  • Liguria
  • Olanda
  • Andalusia

 

Viaggi in Europa da fare in primavera: 8 consigli

 

1. Ibiza e Formentera

Ibiza

Non solo pazze serate in discoteca, movida sfrenata e divertimento nei locali fino a tarda notte. Ibiza, isola dell’arcipelago delle Baleari, offre molto di più che tutto questo. In primavera il clima è normalmente piacevole e le giornate di sole permettono anche di tuffarsi nelle sue acque limpide.

Tante baie e calette, ma anche paesini bianchissimi da farci due passi, come Sant Carles e Santa Gertrudis. Imperdibile la visita a Dalt Vila, l’antico centro storico fortificato di Eivissa (Ibiza città): una vera sorpresa!

E vogliamo parlare dei tramonti? Vi innamorerete al calar del sole seduti su una scogliera di fronte all’isolotto roccioso di Es Vedrà, nella vastità del Mediterraneo.

Scoprire Ibiza in primavera, palesemente fuori stagione, può rivelarsi un’esperienza di viaggio sorprendente.

ibiza eivissa
Dalt Vila, Ibiza

Formentera

Un cenno lo merita anche l’isla blanca, situata a poca distanza dalla sorellona Ibiza. A Formentera si va per rilassarsi, per stare tranquilli e senza pensieri. Grazie al suo animo pacato, Formentera è un posto ideale da raggiungere in primavera.

L’acqua del mare è una meraviglia per gli occhi, di svariate tonalità d’azzurro in costante cambiamento. Spiagge di sabbia finissima, come Ses Illetes e Cala Saona, ma anche una ricca natura da vivere, magari pedalando con calma in bicicletta. Raggiungete i due fari dell’isola e godetevi il panorama a 360° sull’isola di Formentera.

bicicletta formentera

 

2. Alsazia

Uno dei viaggi in Europa da fare almeno una volta nella vita è quello in Alsazia. In questa storica regione della Francia nord-orientale, ci sono luoghi che sembrano davvero usciti da libri di fiabe, proprio quelle che ci raccontavano da piccoli.

La cittadina per eccellenza è Colmar, un’esplosione di magia, grazie alle sue innumerevoli case a graticcio. Onestamente -sento di poter parlare per tutti- non si può non restare a bocca aperta di fronte all’architettura dei tipici edifici alsaziani.

Tra le cose da vedere a Colmar, non possono mancare i canali, ideali per una mini gita in battello: in alcuni punti, per passare sotto ai ponti, dovrete quasi stendervi!

Lungo la celebre Route des Vins d’Alsace, itinerario di 170 km che attraversa i vigneti francesi, s’incontrano borghi deliziosi, fino a raggiungere la splendida capitale d’Alsazia, Strasburgo. Visitate l’imponente Cattedrale e salite in cima per un panorama pazzesco, poi scendete e perdetevi tra vie e piazzette della città. L’angolino della Petite France è l’asso nella manica, un luogo estremamente suggestivo.

canali colmar alsazia

 

3. Costa Azzurra

Da Mentone, prima località francese al confine con la Liguria, inizia un tratto costiero da sempre amatissimo dai turisti. Ci si arriva molto comodamente dall’Italia, in auto, in treno o in aereo, e le temperature sono ottime tutto l’anno, tant’è che pure d’inverno è facile vedere gente spiaggiata durante le giornate di sole.

I posti da visitare sono tanti. Iniziamo da Nizza, città del Carnevale, con la sua lunghissima Promenade che costeggia il mare. Ci si sposta facilmente a Monaco di Montecarlo, patria della ricchezza, che però nasconde un vecchio centro storico molto curato, così come le pittoresche Cannes, Antibes e St. Tropez.

Considerate anche alcuni borghi non affacciati sul mare, come Eze, che ospita un bel giardino botanico con tanto di vista panoramica. Tra le località meno conosciute, mi permetto di consigliare una visita a Villefranche-Sur-Mer, super colorata, da cui parte un sentiero che s’inerpica fino al Fort du Mont Alban e poi riscende a Nizza.

porticciolo villefranche sur mer
Scorcio di Villefranche-Sur-Mer

4. Santorini

Tra i viaggi in Europa che ricordo con maggiore piacere c’è la mia settimana a Santorini. E’ andato tutto bene, ma se tornassi indietro noleggerei una macchina oppure proverei un’esperienza sul quad.

Santorini è bella da vedere sempre, ma d’estate si riempe. Quindi suggerisco la primavera per scoprire quei bianchissimi paesini vulcanici, agglomerati di casette e chiese dalla cupola blu. A Oia potrete assistere a uno dei tramonti più belli della vostra vita!

Aprile e maggio quindi sono ideali per innamorarvi di quest’isola greca, dove si possono fare tante cose. Escursioni, gite in barca, visite culturali, e perchè no, anche un pò di mare. Il tutto condito con la deliziosa cucina locale: vi ho convinti?

Leggi anche: Una settimana a Santorini

villaggio case santorini

 

5. Breslavia

Se la vostra intenzione è quella di visitare una città europea dinamica, giovane e affascinante, Breslavia è la risposta giusta.

Questa città polacca ha davvero tutto per lasciarvi sorpresi. Come ha fatto con me, che sono partito con qualche dubbio e invece me li sono levati subito. Scordatevi il caos di Cracovia, perchè Breslavia, pur avendo oltre 600.000 abitanti, si lascia visitare con tranquillità.

In un weekend a Breslavia, potete fare diverse cose interessanti. Innanzitutto andate alla scoperta del suo pittoresco centro storico, fatto di edifici coloratissimi. Godetevela dall’alto, ma anche dal basso, a caccia di curiose statuine di gnomi disseminate un pò dappertutto.

Verso sera allontanatevi e dirigetevi verso la romantica isola Ostrow Tumski, attraverso un ponte pieno di lucchetti amorosi. Dai basta, non aggiungo altro, ma spero di avervi messo curiosità.

breslavia centro storico

 

6. Liguria

Non potevo non includere la mia terra tra i viaggi in Europa da fare in primavera. E’ giusto che ci sia anche un pò d’Italia e sono sicuro che la Liguria sia una meta molto calamitosa in questo periodo dell’anno.

Una visita alla Liguria deve per forza di cose iniziare da Genova, signora del mare. E’ una città del tipo: o la odi o la ami. Ha un centro storico enorme, costituito dai famosi vicoli che s’intrecciano. Palazzi nobiliari, chiese e musei contribuiscono ad arricchire culturalmente la città, protetta da antichi forti posizionati sulle alture.

La riviera ligure è bellissima anche solo da percorrere in auto, fermandosi nelle graziose località affacciate sul mare. Camogli per esempio, ma anche Portofino e Portovenere, per quanto riguarda la costa levantina, e poi Noli, Varigotti e Cervo, per dirne due della riviera di ponente.

Un cenno per i borghi della Provincia di Imperia dove il tempo sembra essersi fermato: Bussana Vecchia, Apricale, Dolceacqua, Seborga e Triora.

Nell’entroterra savonese, invece, raccomando di visitare la Val Neva e i suoi caratteristici villaggi antichi.

portovenere palazzata

Lo spezzino, al confine con la Toscana, è di notevole interesse. Non sottovalutate il fascino di Portovenere, incantevole paesino a breve distanza da La Spezia. E poi non si può non dedicare almeno un giorno alle Cinque Terre, uno dei territori più amati al mondo.

 

7. Olanda

L’Olanda, o meglio i Paesi Bassi, sono una delle mie nazioni preferite. Me ne sono innamorato la prima volta, durante un weekend a Leiden. L’ho confermato la seconda, una settimana on the road nella parte settentrionale.

L’idea è di visitarla tutta, nella sua interezza. Mulini a vento, canali, architettura, biciclette, gente cordiale, sono tutte caratteristiche che mi spingono a voler conoscere a fondo l’Olanda.

Vorreste farlo in primavera? Benissimo! Sappiate che è un periodo di buon flusso turistico, grazie alla fioritura dei tulipani e il King’s Day (Festività Nazionale) del 27 aprile. Però, ne vale assolutamente la pena, anche solo per un fine settimana.

Se amate i fiori, non potete perdervi il favoloso parco fiorito del Keukenhof, una vera chicca. Se amate i formaggi, l’antico mercato di Gouda. Se amate i mulini, vi attendono i villaggi di Zaanse Schans e Kinderdijk. Potrei andare avanti, ma non vi rovino la sorpresa!

mulino canali olanda

 

8. Andalusia

Che bella l’Andalusia, ragazzi! A prescindere dalla mia passione verso la Spagna, questa regione ve la consiglio ad occhi chiusi per un viaggio primaverile.

In questo periodo le giornate soleggiate sono tante, non fa eccessivamente caldo ma di certo la giacca serve relativamente.

Prendete una macchina ed esplorate le perle andaluse. Si parte da Siviglia e la sua inimitabile Plaza de Espana, per poi entrare nel sontuoso complesso arabo dell’Alhambra di Granada e la Mezquita di Cordoba. Spingetevi a Cadice, dalle case color pastello, e poi Malaga, frizzante città universitaria. Ronda, cittadina dal fascino unico, e Juzcar, villaggio dei puffi, non possono mancare nell’itinerario.

Scegliete l’Andalusia senza timore e sentirete una forte nostalgia al ritorno. Anche di tutte le tapas divorate durante i vostri pasti.

Leggi anche: Cosa vedere in Andalusia in una settimana

plaza de espana siviglia
Plaza de Espana, Siviglia

 

Allora, cosa ne dite di questi possibili viaggi in Europa? Qualcuno di voi conosce le mete di cui ho parlato? Raccontatemelo nei commenti qua sotto! Vi ricordo inoltre che potete trovare il mio profilo anche su Pinterest.

13 Commenti

  1. Tutte mete interessanti. Tra queste proposte ne sceglierei due in particolare. La prima è Breslavia; per evadere completamente e raggiungere una meta che ti fa sentire veramente in viaggio; architettura, cucina e tradizioni completamente diverse dalle nostre. L’altra, Le Cinque Terre. Mi sono ripromesso da una vita di trascorrerci qualche giorni girovagando tra i gli splendidi borghi, meta di scorribande giovanili

    • Un weekend a Breslavia te lo raccomando vivamente. Ti potresti facilmente innamorare di lei!
      Anche io voglio tornare alle Cinque Terre, manco da ben 5 anni.

  2. In queste giorni pur di avere la certezza di partire andrei ovunque! Siccome io invece non amo l’estate, per la primavera e l’autunno sono la stagione migliore per partire, e infatti tra aprile e maggio avevo in programma due partenze, però chissà se riuscirò a partire.
    Intanto mi consolo con i tuoi suggerimenti. Tra tutte mi ispira molto Ibiza in questa stagione!

    • Incrociamo le dita per maggio. Aprile ormai è andato purtroppo… Colpa nostra, ce lo meritiamo. Speriamo per maggio, e speriamo nel frattempo che vengano adottati provvedimenti rigidi, sennò va avanti ancora a lungo.
      Ibiza molto bella in primavera, poca gente, tranquilla. Ti auguro solo di beccare più giornate di sole rispetto al mio viaggio: sono stato un pochino sfortunato!

  3. Penso che questa primavera, e forse anche l’estate, è andata per i motivi che sappiamo. Ma appena si potrà di nuovo viaggiare penso che Breslavia meriti una visita. Tra le altre prppste conosco bene SIviglia e in effetti, con l’Andalusia, merita una vacanza molto approfondita.

    • L’Andalusia mi sono ripromesso di tornarci, perchè vorrei scoprirla tutta!
      Breslavia merita un weekend ad occhi chiusi, con lei non si sbaglia. Ci sono molte cose da fare e non a caso è stata scelta in passato come Capitale Europea della Cultura.

      Grazie della visita, a presto!

    • Io sono preoccupato per l’estate!! Mi auguro si possa viaggiare almeno qui in Italia, ma non so!
      Breslavia ottima idea, vacci!
      Anche Andalusia, una regione tutta da scoprire!

  4. Ciao Pietro,
    ho letto con rammarico il tuo post proprio perché penso che ci siamo persi una stagione di viaggi stratosferici.
    Forse i più condivideranno il tuo suggerimento sull’Andalusia – in primavera perfetta per clima e ferie – però devo dirti che mi incuriosiscono di più le tue dritte su località che in primavera sono meno considerate.
    In particolare sarei andato volentieri a Santorini…e ad Ibiza. Anzi ora mi vado a leggere i post relativi!

    • Santorini in primavera è una suggestione molto forte. Immaginare di godersi i pittoreschi villaggi senza la calca estiva fa venir voglia di prenotare il primo volo! Però quest’anno non si può, anzi l’estero mi sa che dovremo scordarcelo. Ci concentreremo sul nostro meraviglioso Paese!

      Buona serata e grazie della visita!

    • In effetti Ibiza non è consideratissima in primavera, peró puó essere una buona scelta. Non c’è solo mare, anche se comunque le spiagge sono strepitose ed è giusto riconoscere la loro bellezza!
      Santorini è uno spettacolo in tutte le stagioni, sono innamorato di quest’isola!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui