Vacanze estive in Europa: dove andare

vacanze estive europa algarve

Nello scorso articolo ho parlato dei luoghi dove andare in vacanza d’estate in Italia. Adesso, sempre in base alle mie esperienze, vi elenco qualche meta per le vacanze estive in Europa.

 

Vacanze estive in Europa: perchè andare all’estero

 

Nella mia vita ho sempre dedicato attenzione alle vacanze estive in Italia, fin da piccolo, quando i miei mi portavano in montagna a luglio e agosto.

Da quando ho iniziato ad appassionarmi al mondo dei viaggi, ho spesso alternato le ferie italiane e quelle all’estero.

Trascorrere le vacanze estive e non in Europa significa andare a scoprire terre diverse, usi e costumi differenti da quelli cui siamo abituati. Cucine particolari, modi di fare, tradizioni e peculiarità che vanno ad arricchire il bagaglio d’esperienza di un viaggiatore.

vacanze estive europa paros

Ecco dunque i miei consigli:

  • Catalogna (Spagna)
  • Isole Cicladi (Grecia)
  • Dalmazia (Croazia)
  • Provenza (Francia)
  • Algarve (Portogallo)

 

Vacanze estive in Europa: 5 interessanti destinazioni

 

Catalogna

Ho avuto in piacere di visitare in passato la Catalogna, regione orientale della Spagna dotata di forte senso d’indipendenza.

Una settimana da queste parti consente innanzitutto di conoscerne la capitale, Barcellona, una delle città più amate per le vacanze estive in Europa.

Non sottovalutate però Girona, altra importante città, di origine romana. Merita una giornata piena, a piedi per il suo curato centro storico.

Leggi anche: Barcellona in tre giorni, cosa fare e vedere

girona citta catalogna

La Catalogna (leggi qui il mio articolo su Cosa vedere in Catalogna) è una regione tutta da scoprire. A me ha conquistato grazie a diversi borghi pittoreschi: Cadaqués, Tossa de Mar, Besalù, Pals.

Consiglio di noleggiare l’auto in aeroporto a Girona o Barcellona e fare un bell’itinerario. Non limitatevi alla rinomata Costa Brava, apprezzata per mare pulito e movida sfrenata, ma inoltratevi nell’entroterra. Vi attendono, tra le altre, le ceramiche de La Bisbal d’Empordà, la Figueres del pittore Dalì e i vulcani della Garrotxa.

Se avete la possibilità e vi piace camminare, portate un paio di scarpe da trekking. Il Camì de Ronda è un interessante percorso a piedi di 43 km che segue la costa da Sant Feliu a Begur. E’ altamente scenografico!

vacanze estive europa catalogna calella palafrugell

Leggi anche:

 

Isole Cicladi

Le Cicladi sono un arcipelago della Grecia bagnato dal Mar Egeo, formato da più di duecento isole.

Per il momento ho avuto la possibilità di visitarne due per bene, Santorini e Mykonos, più una in cui sono stato praticamente solo di passaggio, Paros.

Santorini è una delle destinazioni perfette per le vacanze estive in Europa. Paesaggi incredibili, villaggi fatti di case bianche con porte e finestre blu, spiagge vulcaniche e tramonti mozzafiato.

Uno dei miei viaggi più belli, senza dubbio, anche se ho utilizzato solo i mezzi pubblici. Tornassi indietro, lo rifarei altre cento volte, in ogni stagione, ma noleggiando sempre la macchina.

Leggi anche: Santorini in una settimana: cosa fare e vedere

vacanze estive europa santorini tramonto

oia santorini vacanze

Mykonos è l’isola della movida. Sono voluto andare per sfatare il mito che a Mykonos si vada solo per divertimento e notti da urlo.

Ci sono riuscito per metà, prima di passare tre giorni da ammalato. Triste star male in viaggio, eh!

A Mykonos c’è di più. La capitale Mykonos Town è una cittadina di case bianche con infissi colorati e diversi mulini, che si ritrovano poi sparsi un pò ovunque nell’isola.

Leggi anche: Cosa vedere a Mykonos in 5 giorni

mykonos mulino

Da Mykonos vale la pena spostarsi a Paros: le due isole distano solo 50 minuti di traghetto veloce.

Qui sono rimasto poco, ma sono riuscito a prendere la macchina e girare un pò i punti principali. Paroikia (la capitale) e Naoussa sono i due centri maggiori, mentre Lefkes è un delizioso villaggio dell’entroterra.

In futuro credo che ci farò un pensiero, data anche la sua vicinanza a un’altra interessante isola delle Cicladi: Naxos.

paros chiesa

 

Dalmazia

La costa dalmata è sicuramente una delle mete più gettonate per le vacanze estive in Europa, grazie anche alla buona quantità di isolette situate di fronte.

Io ci ho trascorso una settimana, concentrandomi sul litorale che da Zara scende fino a Dubrovnik, passando per la Bosnia per un breve tratto.

spalato dalmazia

In Dalmazia sono rimasto colpito da villaggi e cittadine, che spesso si presentano come piccole isole collegate alla terraferma.

Volate su Spalato e spostatevi a Zara, una città di origini molto antiche. Avete sentito parlare dell’Organo Marino? Potete ascoltare i suoni provenienti dal mare!

Da lì scendete verso Sibenik, il cui centro è un saliscendi di vicoli molto caratteristici. Salite alla fortezza di S. Michele e godetevi il panorama.

Ancora più giù e trovate la bellissima cittadina di Trogir, prima, e Spalato, dopo. Quest’ultima ospita il Palazzo di Diocleziano, il cuore di una delle città più importanti della Croazia.

Ben tre ore di viaggio portano infine a Dubrovnik, una città stupenda. Una possente fortificazione racchiude il centro storico, una bomboniera fatta di case di pietra, piazze ed edifici curati.

Se avete tempo, non scordatevi una gita sull’isola di Hvar, dove troverete calette da cartolina e tanta tanta natura.

vacanze estive europa hvar isola

Leggi anche:

 

Provenza

Da metà giugno a metà luglio non lasciatevi sfuggire un viaggio in Francia. La Provenza, coi suoi splendidi campi di lavanda, vi aspetta.

Cosa vedere in Alta Provenza? Innanzitutto il Plateau de Valensole, dove spiccano distese, oltre che di lavanda, anche di grano e girasoli. Un luogo perfetto dove scattare innumerevoli fotografie!

Il paese di Valensole è molto grazioso, così come quello di Moustiers-Sainte-Marie, nominato uno dei villaggi francesi più belli.

Quest’ultimo è considerato la porta d’accesso alle celebri Gorges du Verdon, il Grand Canyon d’Europa.

vacanze estive europa provenza lavanda

La capitale della Provenza è Marsiglia, una città che la si ama o la si odia. A me è piaciuta molto, per la sua atmosfera da città portuale.

Le cose da vedere a Marsiglia sono tante. Fatevi una passeggiata nei quartieri Le Panier, cuore storico della città, e Cours Julien, dove esplode la street art marsigliese.

La passeggiata alla Basilica di Notre-Dame de la Garde è d’obbligo. Da lì avrete una vista stupenda sulla città e il Vieux Port.

gita marsiglia città

Leggi anche: Dove mangiare a Marsiglia: 3 locali da provare

 

Algarve

L’ultimo suggerimento sulle destinazioni ideali per le vacanze estive in Europa riguarda il Portogallo meridionale.

Algarve è il nome della regione più a sud, al confine con la terra dell’Alentejo e, a est, l’Andalusia spagnola.

Un viaggio in Algarve (vedi il mio itinerario di una settimana) è un’esperienza che permette di staccare per bene la spina. Ad aspettarvi ci sono alcune delle spiagge più belle d’Europa!

vacanze estive europa praia marinha spiaggia

Il mio consiglio è, se riuscite, di volare su Faro. Altrimenti raggiungetela da Lisbona (2 ore e mezza dall’aeroporto). Poi dividete il viaggio on the road in tre parti:

  • Algarve orientale: da Faro verso est fino al confine spagnolo. Poco afflusso, cittadine e villaggi interessanti.
  • Algarve centrale: Lagos e le spiagge. Zona turistica, ma merita.
  • Algarve occidentale: Sagres e il famoso tramonto da Cabo de Sao Vicente, poi i percorsi (sia costieri che non) della Rota Vicentina fino al confine con l’Alentejo.

rota vicentina algarve

Leggi anche: Dove mangiare in Algarve: 8 locali da provare

 


 

I miei consigli sulle vacanze estive in Europa finiscono qua. Avete mai visitato queste mete? V’ispirano? Fatemelo sapere nei commenti.

Curiosi di vedere qualche scatto dei miei viaggi? Allora seguitemi su InstagramFacebook. Siete i benvenuti!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui