Travel Dreams 2022: cosa vedere nell’anno nuovo

4
263
travel dreams 2022

Come ogni fine dicembre, eccomi qui sul blog per fare un resoconto di ciò che è stato il 2021, in tema viaggi, e stilare i Travel Dreams 2022, ovvero un elenco di ispirazioni per l’anno che verrà. Ovviamente augurandomi di cuore che la situazione ci permetta di fare la valigia e partire.

 

Prima dei Travel Dreams 2022: com’è andato il mio 2021

 

Ancora prima di lanciarmi nei buoni propositi per l’anno nuovo, voglio andare a fare una sintesi di quello che mi ha regalato il 2021.

Complice la situazione d’emergenza che stiamo vivendo da quasi due anni, ho optato per rimanere principalmente in Italia, con due sole esperienze oltre il confine, di breve durata peraltro.

Al mio 2021, sempre nell’ambito viaggi, do un 8 pieno, un bel voto. Se lo merita perchè mi ha dato la possibilità di approfondire la conoscenza del Belpaese con destinazioni nuove e graditi ritorni. Mi ha anche permesso di rivalutare una città con cui non avevo legato e passare del tempo prezioso, in viaggio, con i miei amici.

Voglio dunque parlarvi di cosa ho fatto in questo 2021. Poi vi svelerò i Travel Dreams 2022, le ispirazioni che mi frullano in testa.

 

Inverno 2021: gite giornaliere

Io non sono un amante dei viaggi d’inverno. Freddo costante e giornate corte, spesso grigie. Solitamente preferisco restare tranquillo per poi sfoggiare il meglio da fine marzo in poi.

Tuttavia non disdegno qualche gita fuori porta di un giorno, massimo un weekend, alla scoperta di borghi e territori poco conosciuti. Di norma è un periodo in cui mi piace viaggiare in Costa Azzurra, sfruttando la breve distanza che la separa da casa mia.

Quest’anno, nonostante il trambusto causato dalle varie “zone” gialle arancioni e rosse, mi sono concesso, quando la situazione lo permetteva, 3-4 gite.

liguria riviera

A febbraio ho visitato Sassello (leggi qui Cosa vedere a Sassello, il paese degli amaretti), e la Valle Stura di Genova, territorio dove trova posto Campo Ligure, uno dei borghi più belli d’Italia.

Ho anche passato due domeniche a camminare, lungo la bellissima riviera ligure di ponente. Ne ho parlato all’interno dell’articolo sulle escursioni da fare a Savona.

 

Primavera 2021: weekend sui Colli Piacentini

Mi piace molto viaggiare in primavera, per via del clima migliore e del comunque basso afflusso turistico. Credo che aprile (seconda metà) e maggio siano mesi fantastici per organizzare partenze di più giorni.

Nel corso degli anni ho fatto diverse esperienze in questo periodo: Andalusia, Malta, Ibiza e Formentera, Lanzarote, Lisbona, Cracovia e Breslavia, etc. Grandi città quindi, ma anche tour on the road di una settimana nelle isole. A tal proposito v’invito a prendere spunto dal mio post sui Viaggi in Europa da fare in primavera.

Quest’anno non è andata proprio come volevo. Ci ho pensato a organizzare qualcosa verso fine aprile, ma le restrizioni mi hanno fatto desistere. Sapete cosa m’ispirava? Un breve viaggio itinerante in Aragona, regione della Spagna centrale.

vigoleno emilia romagna

Dunque, nel momento in cui il clima si è allentato, sono scappato due giorni in Emilia Romagna. Uno dei motivi che mi spinge sempre a tornare da queste parti è l’eccellente tradizione gastronomica.

Ho visitato quattro caratteristici borghi dei Colli Piacentini (leggi il mio post su Cosa vedere sui Colli Piacentini in un weekend): Castell’Arquato, Vigoleno, Grazzano Visconti e Bobbio. Nei primi due, oltre che a Rivalta Trebbia, vi suggerisco di prenotare la visita nei maestosi castelli.

 

Estate 2021: mare e montagna

In estate, non lo nego, ci ho dato veramente dentro. Ho iniziato e concluso al mare, mettendoci in mezzo un pò di montagna e campagna.

Ho finito la primavera con un breve weekend con gli amici in Maremma, dove ero già stato un anno prima (leggi qui Una settimana in Maremma: cosa fare e vedere). Cascate del Molino, Pitigliano, Argentario e Isola del Giglio. Durato poco, ma mi sono divertito un mondo.

Sardegna

Per iniziare al meglio l’estate, ho trascorso una settimana in Sardegna. Non ci tornavo dal 2012, quando ho fatto una vacanza a Bosa, lato ovest, con alcuni amici. Stavolta ho viaggiato da solo, concentrandomi sulla parte orientale, da Olbia a scendere fino a Bari Sardo.

Sono arrivato nell’isola con grandi aspettative, con l’obiettivo di provare alcune spiagge famose, visitare i borghi e fare escursioni nella natura. Ce l’ho fatta, perchè la Sardegna, contrariamente a quanto si possa immaginare, offre tutto ciò.

Ho scritto qualche articolo che mi auguro possa esservi utile per organizzare un viaggio in terra sarda:

travel dreams 2022 cala goloritzè spiaggia

Valle d’Aosta

Dopo aver passato un mese di luglio piuttosto tranquillo, caratterizzato soltanto da un breve weekend sui Colli Tortonesi, ho cominciato agosto con la classica settimana in montagna con la famiglia.

Ogni anno scegliamo una vallata diversa e, a sto giro, è toccato alla Valtournenche, che s’inerpica da Chatillon fin su a Cervinia, situata proprio sotto alla maestosa vetta.

E’ stata una vacanza rilassante, la prima del mio cucciolo Coffee, che si è divertito un sacco a scorrazzare tra i sentieri nel verde. Abbiamo camminato tanto e visitato tipici villaggi montani, sfamandoci a suon di fontina, polenta e affettati locali (da provare il boudin, ovvero il salame di patate, e il lard d’Arnad).

Se v’incuriosisce la mia esperienza, date uno sguardo ai post che ho scritto: Cosa vedere in ValtournencheDove mangiare in Valtournenche.

travel dreams 2022 valtournenche montagna

Toscana e Puglia

Settembre, il mese del mio compleanno, mi ha regalato due esperienze diverse: una corta e una lunga.

La prima è consistita in un fine settimana in Toscana, alla scoperta di due borghi per me praticamente sconosciuti. A San Gimignano, infatti, sono andato quando frequentavo le medie: troppi anni e troppa voglia di tornare.

Volterra invece è stata una new entry, una casellina riempita nella mia infinita travel bucket list. Così come il borgo colorato di Ghizzano e quello di Peccioli, dove ho ammirato un tramonto molto intenso.

travel dreams 2022 san gimignano

Per i miei 33 anni invece ho festeggiato di nuovo al mare. Stavolta ho scelto di tornare in Puglia, dove già ero stato nel 2017 (leggi qui Cosa fare nel Gargano in cinque giorni).

Ho optato per il Salento, curioso di visitare una destinazione rimandata da anni. Ho fatto tantissima spiaggia, sia sulla costa adriatica che sulla ionica.

Nel mezzo, ho dato spazio anche a realtà interessanti come Otranto e Castro, senza farmi mancare il giro a Lecce, città davvero ricca di fascino.

Ecco qui i miei articoli a riguardo:

travel dreams 2022 salento mare

 

Autunno 2021: ciao ciao Italia

Dopo weekend e tour nel Belpaese, a ottobre e novembre mi sono tuffato in qualche esperienza estera.

Innanzitutto sono tornato a Parigi dopo otto anni. La prima volta, chissà come mai, non mi aveva entusiasmato. Ho voluto darle una seconda possibilità, concentrandomi su itinerari e luoghi fuori dalle rotte turistiche.

Devo dire che la Parigi insolita ha fatto centro. Non tutti si spingono fino al quartiere alternativo di Belleville o alla campagna del 20° arrondissement. Ho scoperto tanti altri mondi diversi.

travel dreams 2022 galeries lafayette

A novembre invece un amico ha scelto di festeggiare i suoi 34 anni con un weekend fuori porta. Un’ottima scelta!

Inizialmente dovevamo andare a Bucarest, poi, per via dell’inserimento di nuove restrizioni, abbiamo virato su Varsavia. Un weekend all’insegna delle risate e dello stare insieme. Ne avevo proprio voglia.

Dicembre è un mese in cui amo viaggiare qualche giorno, soprattutto per staccare la spina dal lavoro che in questo periodo è tosto. L’idea sarebbe stata di visitare i mercatini di Natale a Berna, in Svizzera, ma quattro giorni prima l’inserimento di nuove restrizioni mi ha frenato.

Per fortuna sono riuscito a prenotare last minute un hotel a Firenze. Il capoluogo toscano, sotto Natale, si riempie di magia. Così come la vicina Arezzo, che ospita il Villaggio Tirolese più grande d’Italia (leggi qui Cosa vedere ad Arezzo in un giorno).

 

Travel Dreams 2022: le mie idee

 

E’ finalmente ora di svelare quali sono i miei Travel Dreams 2022, anche se, come tutti sappiamo, i piani possono variare improvvisamente.

Comunque, la mia wishlist inizia con due mete già fissate, per gennaio e marzo: il ritorno a Venezia, dopo sei anni, e un breve weekend in Costiera Amalfitana.

Le mie attuali ispirazioni che compongono i Travel Dreams 2022 sono queste:

  1. Sicilia occidentale
  2. Andalusia
  3. Norvegia on the road o Paesi Baschi
  4. Copenhagen
  5. Weekend sul Lago di Garda o in Val d’Orcia
  6. Umbria o Abruzzo

Un buon mix Italia ed Europa. Diciamo che tra quelle elencate, le mete a cui non voglio rinunciare sono la Sicilia ovest e l’Andalusia. Il resto vediamo come si evolve.

 


 

In questo articolo ho parlato dei viaggi che hanno impreziosito il mio 2021 e di cosa vorrei fare nell’anno nuovo. Ora chiedo a voi: quali sono i vostri Travel Dreams 2022? Dai, spoileratemi qualcosa!

Ne approfitto anche, visto che è l’ultimo post dell’anno, per ringraziare voi lettori per aver dedicato del tempo davanti ai miei articoli. Con questo, vi faccio i miei più cari auguri per un 2022 coi fiocchi, ricco di viaggi e felicità.

4 Commenti

    • Eh, per me principalmente idee, a parte quelle due, ma ho la cancellazione gratuita mal che vada. Fare programmi ufficiali è difficile e rischioso!
      Buon Anno!

  1. Nonostante le difficoltà dobbiamo dire che quest’anno sei riuscito a mettere in fila una serie di viaggi e di destinazioni davvero molto interessanti!
    Per il 2022 noi non abbiamo ancora messo seriamente in cantiere nessun viaggio ma la Sicilia (ancora una volta dopo la visita a Trapani, Erice, le Isole Egadi e Catania) e l’Andalusia sono due mete che potrebbero rientrare nei nostri viaggi futuri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui