Varietà

Sunshine Blogger Award 2018

Buonasera a tutti quanti. Mi ritrovo a scrivere questo post un pò a sorpresa, grazie alle due nomination ricevute di recente. Mi tocca (volentieri) ringraziare Fausto di Viaggiatore Non Per Caso e Beatrice&Fabio di Lemurinviaggio. Il Sunshine Blogger Award 2018 è un riconoscimento a coloro il cui blog è fonte d’ispirazione, coloro che non mancano di creatività e positività all’interno della community. Ferma, tranquilli, non me la sto tirando! 😀

Bene, quindi vi ringrazio per aver pensato a me, a buon rendere 🙂 ciao ciao!

No, sto scherzando. Prima il piacere, poi il dovere. In questo caso il “dovere” consiste nello scrivere un articolo sul proprio blog, stando attenti a rispettare quattro semplici regole:

  1. ringraziare la persona che ti ha nominato inserendo il link al suo sito web;
  2. rispondere alle domande che ti ha posto;
  3. nominare altri 11 blogger e formulare loro 11 nuove domande;
  4. includere il logo del contest nell’articolo che puoi scegliere tra quelli reperibili in rete.

Nel mio caso, avendo ricevuto due nomination differenti, risponderò a un miscuglio di domande, prese da uno e dall’altro.

sunshine blogger award 2018

 

Sunshine Blogger Award 2018: le risposte alle domande

Cosa ti ha spinto ad aprire un blog?

Il piacere di raccontare i miei viaggi, condividere le esperienze. Pensate che già dai tempi del liceo scrivevo su un blog: ricordate il sito Giovani? Ho iniziato così…

Dove avete fatto il vostro primo viaggio all’estero?

Il mio primissimo viaggio è stato un breve weekend a Londra. Sono andato con un mio amico d’infanzia, ormai quasi 7 anni fa. Lui voleva vedere una partita di calcio allo stadio, giocava il West Ham, mentre per me era praticamente la prima volta a Londra, se escludo una giornata durante la vacanza studio in Inghilterra del 2006. Da lì è partito tutto.

Ci sono dei blogger che ti ispirano in modo particolare?

Se ci penso, mi vengono in mente tutti coloro con cui ogni giorno sono in contatto virtuale nel mondo dei blog di viaggi. Vorrei nominarli tutte, ma posso sceglierne solo undici. Non prendetevela, come dicevo m’ispirate tutti ‘na cifra!

Preferite il mare o la montagna?

Per me il mare, grazie! 😉 No beh, sapete che adoro la montagna. In estate, fin da piccolino, era abitudine trascorrere una o due settimane in Trentino, Valle d’Aosta o Lombardia. Adoro camminare nel verde della montagna nei mesi più caldi, rinfrescarmi, respirare aria buona. Tuttavia scelgo il mare, il continuo infrangersi delle onde sugli scogli. Mi siederei sulla sabbia e passerei ore a perdermi nel mare. Mi piace tantissimo anche proprio andare a visitare borghi affacciati sul mare, e fortunatamente la Liguria ne è piena.

Qual è il luogo che ti è rimasto nel cuore?

Sono ripetitivo, ma è Londra ad essermi rimasta qui. Sono già due anni che non ci vado e spero l’anno prossimo di tornarci. Solitamente mi scoccia un pò tornare in luoghi già visitati, ma per Londra l’ho fatto già due volte, nel 2013 e nel 2016. Mi basta anche solo un weekend. Ci sono ancora tantissime cose che non ho visitato, ma ce n’è una che faccio puntualmente ogni volta: andare a passeggiare a Putney Bridge.

Vi piace assaggiare piatti tipici di altri paesi?

Assolutamente! Proprio mi scoccia visitare paesi esteri e poi rifugiarmi da McDonald’s o da Burger King. Diciamo che mi è capitato, rarissime volte, ma perchè era un’ora tarda, avevo fame e quindi un posto valeva l’altro. Fortunatamente queste catene restano aperte anche a orari inoltrati. Per il resto, cerco sempre d’infilarmi in ristoranti, pub, locali dove assaggiare piatti tipici.

Quali souvenir acquisti nei tuoi viaggi?

Non faccio tanta spesa in viaggio, anche perchè ho sempre la valigia piena già in andata. Diciamo che mi accontento della semplicissima pallina di vetro con all’interno un monumento, che se la scuoti cade la neve. Poi, nei luoghi ove è presente, mi intrufolo nell’Hard Rock Cafè e acquisto la t-shirt. Ne ho una pila che non vi dico!!

Che musica ascoltate in auto?

Durante i miei viaggi, se noleggio l’auto, la musica è fondamentale. Dunque, in caso mi trovassi all’estero, proverei un pò le varie radio locali, fino a stufarmi e collegare il telefono via bluetooth. Spotify e via, senza penzier! Musica di vario tipo, senza prediligere un genere specifico.

Qual è l’ultimo volo che hai preso?

L’ultimo è quello preso due giovedì fa. Da Milano Malpensa in direzione Edimburgo, con Easyjet.

Avete mai fatto un viaggio on the road?

Certo, ma non esageratamente lunghi. Finora il massimo è stato di dieci giorni. E’ successo un anno fa in Sicilia. Atterrato a Palermo, ho visitato questa bella città, prima di scendere verso sud e concentrarmi nell’area barocca. Risalendo sono finito nel messinese, una breve tappa, e sono rientrato a Palermo passando dal Parco Regionale delle Madonie, che vanta borghi incantevoli.

Cosa ti aspetti dall’anno nuovo?

Tanti, tanti, tanti viaggi. Ho già diverse idee in testa, ve le mostrerò in un articolo di fine anno sui miei Travel Dreams 2019.

 

Sunshine Blogger Award 2018: le mie domande

  • Qual è il primo pensiero se sentite la parola viaggio?
  • Avete mai fatto un viaggio in solitaria? Raccontatemi in breve la vostra esperienza!
  • Preferite fare la nanna nei dormitori, risparmiando qualcosa, oppure nella camera privata?
  • Come avete scelto il nome del vostro blog?
  • Vi piace partecipare a eventi come BIT e TTG? Li trovate utili per la vostra attività di blogger?
  • Vi sono mai capitate disavventure in aeroporto? Narratemi, dai!
  • C’è una meta europea in cui vorreste ad ogni costo mettere piede?
  • Qual è il vostro canale social preferito? Perchè?
  • Mi dite il nome di 3 località da scoprire, un pò fuori dalle rotte turistiche, presenti nella regione in cui abitate?
  • In viaggio, preferite iniziare presto la giornata, oppure ve la prendete comoda e uscite di casa più tardi (per esempio dopo le 09.00)?
  • C’è una sezione del vostro blog che amate particolarmente e consigliate fortemente di visitare?

 

Sunshine Blogger Award 2018: le mie nomination

8 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *