Dove mangiare sui Colli Piacentini: 4 consigli

dove mangiare colli piacentini agriturismo lurteia

Il weekend di primavera trascorso nella provincia di Piacenza mi ha lasciato ottimi ricordi, soprattutto a livello di cucina casereccia. In questo articolo vi parlo quindi di alcuni luoghi buoni ed economici dove mangiare sui Colli Piacentini.

 

Dove mangiare sui Colli Piacentini: la cucina tipica

 

Ho sempre saputo che in Emilia-Romagna si mangia molto bene e si viene accolti col sorriso sulle labbra, infatti questo è uno dei motivi che mi ha spinto a passare il weekend nella regione, in una porzione di territorio a me completamente sconosciuta.

Tuttavia, durante l’organizzazione, non ho dato troppo peso nello specifico alla gastronomia piacentina, che ho scoperto essere molto ricercata. A giorni dall’esperienza, ammetto di sentire un pò di nostalgia di quelle prelibatezze con cui ho deliziato il palato.

Quella piacentina è una cucina antica, che mescola gli ingredienti poveri di campagna con l’arte culinaria proveniente dalle casate nobili del passato.

La tradizione enogastronomica è legata indissolubilmente al territorio che circonda Piacenza. Val Trebbia, Val Nure, Val d’Arda e Val Tidone, le principali vallate, sono il luogo ideale per la coltivazione della vite e gli allevamenti bovini e suini.

panorama campagna natura

I posti dove mangiare sui Colli Piacentini sono tanti e diversi. Io ho scelto due locande, di cui una solo per un semplice aperitivo, una trattoria e un agriturismo.

Di sicuro avrete l’imbarazzo della scelta, come ho avuto io, ma spero di potervi essere d’aiuto con quattro locali che ho testato e di cui sono rimasto soddisfatto.

Vediamo quindi insieme i miei suggerimenti dove mangiare sui Colli Piacentini, ricordandovi però di prenotare con buon anticipo per evitare brutte sorprese in loco. Ve lo dico per esperienze passate, che non mi va di ripetere.

 

Dove mangiare sui Colli Piacentini: 4 locali da provare

 

1. Locanda Nel Mezzo (Bassano, fraz. di Rivergaro)

Proprio a due passi dalla struttura dove ho soggiornato, la Torretta di Bassano, si trova un piacevole locale immerso nella campagna piacentina. Propone essenzialmente una gastronomia tipica, in parte rivisitata.

La Locanda Nel Mezzo è gestita da due giovani fratelli amanti del territorio e della cucina locale. Mi ha ospitato per il primo pasto del weekend: non vedevo l’ora di provare i tipici salumi dei Colli Piacentini.

Sapete che la provincia di Piacenza è l’unica in Italia a poter vantare ben tre salumi con il marchio D.O.P.? Sono la coppa, la pancetta e il salame. Sono ricavati da differenti parti del suino e sono perfetti per un gustoso antipasto.

salumi piacentini

La cena è stata accompagnata da un buon calice di Gutturnio, il celebre vino rosso D.O.C. della zona, prodotto esclusivamente nel piacentino. Come aperitivo invece i ragazzi mi hanno fatto assaggiare l’Ortrugo, vino bianco dal sapore piuttosto fresco.

Dopo l’antipasto, sono andato di primo, a base di chicche (gnocchetti tipici) al ragù d’anatra con riduzione di Gutturnio. Da leccarsi i baffi!

Non ho preso altro, perchè stretto coi tempi. Però il menu era parecchio invitante: tra i secondi non mi sarei lasciato sfuggire la spalla di maiale con patate saltate al burro. E la sbrisolona con crema di cacao, come dessert.

dove mangiare colli piacentini locanda mezzo rivergaro

  • Posizione: SP55, 57, Bassano di Rivergaro
  • Orari: mart-dom 12-00; lun chiuso
  • Contatti: +39 0523 958600

 

2. La Locanda di Valentina (Vigolo Marchese, fraz. di Castell’Arquato)

Durante la mia breve visita al borgo di Vigolo Marchese, frazione di Castell’Arquato situata a circa dieci minuti d’auto, mi sono fermato per un aperitivo.

Vicinissima al ponte sul torrente Chiavenna e al complesso romanico dell’XI secolo, composto da chiesa e battistero, La Locanda di Valentina serve colazioni, pranzi, merende e cene.

Ho assaggiato una porzione di chisolini, seduto nel vasto spazio esterno. I chisolini sono una variante del celebre gnocco fritto, il cui impasto viene steso, fritto in strutto di maiale e servito con una spruzzata di sale.

Sono perfetti da accompagnare a un piatto di salumi tipici, bevendoci insieme del buon Ortrugo. Io li ho mangiati senza niente, ma li ho apprezzati comunque.

chisolini gnocco fritto

  • Posizione: Via Alessandro Manzoni 4, Vigolo Marchese
  • Orari: mart-dom 07-22; lun chiuso
  • Contatti: +39 0523 896544

 

3. Trattoria da Luigi (Vernasca)

Nella giornata trascorsa tra i vicini borghi di Castell’Arquato e Vigoleno, ho scelto un ristorante posizionato sulla strada, in una zona tranquilla con vista sulla campagna.

Sapete, io non amo troppo mangiare all’interno di locali siti in mete turistiche. Spesso la qualità del menu proposto non coincide con quella del territorio circostante.

La Trattoria da Luigi mi è parsa subito un’ottima scelta, incuriosito dalle recensioni positive. Recensioni che mi sento appieno di confermare, dopo l’esperienza culinaria.

dove mangiare colli piacentini pisarei faso

La Trattoria, uno dei locali migliori dove mangiare sui Colli Piacentini, offre la possibilità di degustare specialità locali usando ingredienti a km 0. La famiglia proprietaria, infatti, gestisce da tanti anni l’azienda agricola vitivinicola “Loschi Luigi e Paolo”.

Tra i primi non mancano i pisarei e fasò, gnocchetti di pane raffermo e farina serviti con fagioli, e i tortelli con ripieno di erbette.

Stavolta ho optato anche per il secondo, scegliendo una delicatissima punta di vitello con contorno di patate al forno.

Ho chiuso infine con la delizia al Vin Santo di Vigoleno, un dolce della casa a base di zabaione e biscotto di mandorle imbevuto nel Vin Santo, il tutto ricoperto da crema al mascarpone. Sì, una bomba vera e propria.

dove mangiare colli piacentini trattoria luigi

dolce vin santo vigoleno

  • Posizione: Loc. Franchini 19, Vernasca
  • Orari: sab-giov 12-14 e 19-22; ven chiuso
  • Contatti: +39 0523 895120

 

4. Agriturismo L’Urteia (Rivergaro)

Non potevo tornare a casa senza aver prima mangiato in uno dei numerosi agriturismi piazzati sui Colli Piacentini.

L’Agriturismo L’Urteia è collocato a pochi passi dal centro di Rivergaro, ma lontano anni luce per l’atmosfera di pace che regala.

In un ambiente fresco e pieno di fiori, mi è stato riservato un posto meraviglioso, tranquillo all’ennesima potenza. E’ stato davvero un piacere mangiare qui.

tavolo fiori agriturismo

L’Urteia, azienda agrituristica dedita alla coltivazione di vari ortaggi, è ormai un punto di riferimento anche per il campeggio.

Menu rigorosamente a base di tipicità piacentine. Come ultimo pasto del weekend, ho scelto i tortelli con la coda, che vengono chiusi in una particolare maniera intrecciata. Cari anolini in brodo, sarà per la prossima volta.

Come secondo ho assaggiato una deliziosa coppa arrosto, col solito contorno di patate al forno. Per dessert invece mi sono buttato, finalmente, sulla torta sbrisolona, specialità dolciaria del territorio.

Attenzione: se notate uno scodellino sul tavolo, non fate finta che non esista. L’ho scoperto soltanto dopo che in realtà nelle valli piacentine il vino, Gutturnio in questo caso, si beve nella scodella e non nel bicchiere, come da vera tradizione.

tortelli coda

dove mangiare colli piacentini lurteia

torta sbrisolona

  • Posizione: Viale Guglielmo Marconi 56, Rivergaro
  • Orari: aperto solo sab e dom, con pranzo dalle 12 e cena dalle 19.45
  • Contatti: +39 0523 956711

 


 

In questo breve tour enogastronomico, abbiamo scoperto alcuni luoghi interessanti dove mangiare sui Colli Piacentini. Siete mai stati da queste parti? Conoscete la tradizione culinaria del territorio? Raccontatemelo nei commenti!

Volete qualche info per organizzare un viaggio in Emilia-Romagna? Date un’occhiata qui, sul sito ufficiale dell’ente turismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui